La storia di Ingrid, la prima donna pilota di mongolfiera in Lombardia e la più giovane d’Italia.

La storia di Ingrid, la prima donna pilota di mongolfiera in Lombardia e la più giovane d’Italia.

La prima donna ad ottenere la licenza di pilota di mongolfiera in Lombardia e la più giovane d’Italia, tra le poche donne che si sono approcciate a questo mondo, è Ingrid Trombetti, giovane ragazza italo-norvegese.

Ha iniziato la sua avventura tra le nuvole da bambina, quando le piaceva stare nella cesta vicino al padre Riccardo, pilota e direttore di Milano Mongolfiere S.r.l.
Oggi ha 21 anni e, dopo essere stata una semplice passeggera per tanto tempo, ha fatto sua quella passione che fino ad allora l’aveva sempre incantata.
Oltre al padre Riccardo sono state figure importanti quelle che le hanno permesso di abbracciare questo speciale mondo: amici preziosi come il Com.te Sergio Maron, ex pilota militare di cacciabombardieri ed ex Comandante Alitalia con 19.000 ore di volo, ed Ernesto Merz, pilota di mongolfiere, di dirigibile ed istruttore di volo.
Per qualificarsi come pilota di mongolfiera ha dovuto seguire un preciso iter che prevede il completamento di un minimo di 16 ore di volo, cui si aggiungono un volo di prova finale con un esaminatore ed un esame scritto che verte su varie materie, quali: Human Performance, Meteorologia, Comunicazioni, Principi del volo, Procedure Operative, Prestazioni di volo e pianificazione, Nozioni generali sugli aerostati e Navigazione.

Competenze fondamentali per poter vivere l’incredibile esperienza del volo con conoscenza e perizia, nonché per poter garantire la dovuta sicurezza ai passeggeri.

Sopra, i primi voli con il padre Riccardo. Sotto, Ingrid insieme agli altri piloti della sua famiglia: Riccardo a destra ed il fratello Giovanni a sinistra.